sabato 20 Aprile 2024
HomeBarcellona: Laporta rassicura sulle finanze
Array

Barcellona: Laporta rassicura sulle finanze

Il presidente del Barcellona Joan Laporta ha parlato alla presentazione di Robert Lewandowski

Il Barcellona potrebbe trovarsi di fronte a una situazione analoga a quella dell’anno scorso, quando fu costretto a chiedere ai propri giocatori di ridurre o posticipare i loro stipendi per poter ingaggiare nuovi giocatori.

Tuttavia, il presidente del Barcellona Joan Laporta è convinto che questa volta non sarà così.



È stato riferito che una disputa sulle plusvalenze potrebbe significare che il Barcellona ha ancora una volta problemi nel tesserare i giocatori. Questa settimana il Barcellona ha incontrato anche gli agenti di Sergio Busquets e Gerard Pique, presumibilmente per discutere un’altra riduzione dello stipendio.

Tuttavia, nel presentare Robert Lewandowski come giocatore del Barcellona, Laporta ha chiarito due cose: la Liga non ha preso una decisione in merito e il giocatore ha soddisfatto tutti i requisiti.

“Abbiamo svolto bene il nostro lavoro e pensiamo di soddisfare tutte le condizioni. Tutta la documentazione è già stata inviata e siamo in attesa di una risposta da parte della Liga”.



“Potrebbero esserci delle disparità, ma a quanto ci risulta non ci saranno problemi perché abbiamo soddisfatto tutti (i requisiti) e saranno in grado di registrare i calciatori. In caso contrario, siamo pronti ad applicare una quarta leva (economica) e lo faremo”.

L’ammissione di essere pronti a vendere altre attività nel caso in cui la Liga non fosse d’accordo con i loro contabili è un segno che c’è almeno qualche dubbio nelle loro menti.

Laporta ha proseguito senza che gli venisse posta alcuna domanda, sottolineando l’impatto delle tre precedenti “leve economiche”.

“Negli ultimi due mesi abbiamo effettuato operazioni in cui abbiamo raccolto 860 milioni di euro. Abbiamo chiuso l’anno con un utile, abbiamo fatto pulizia e il bilancio è positivo”.



ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -

ULTIMI ARTICOLI